Pubblicato da: Pedro | gennaio 30, 2008

Microelettronica in pillole

Voglio aprire una nuova rubrica che chiamerò “Microelettronica in pillole”. Cercherò di raccogliere tutti quei piccoli grandi trucchetti che mi hanno aperto gli occhi.

Lo scopo principale sarà quello di aiutare me a studiare, ma se l’effetto collaterale può essere un po’ di sana discussion ben venga.

La coppia differenziale ralizzata con gli NMOS è in genere più rumorosa di quella PMOS, questo risulta sperimentalmente, soprattutto con le ultime tecnologie. Inoltre le coppie P sono migliori anche perchè la n-well le isola dal substrato. Ovviamente guadagnano di meno.


Responses

  1. Manca l’approccio labiale!
    No perchè il dentale mi pettina il wafer tipo caimano,
    ma è il labiale sulla crema che mi masterizza l’evento,
    altrimenti la nocciola spasima e la leggerezza deraglia.
    MA SENZA PIUME!

    Più mistico!!! Dentale-labiale!

  2. Fermate Frasten!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: