Pubblicato da: Pedro | luglio 10, 2007

La tigre e il gigolo

CALCUTTA – Phanindra Bachchan, 26 anni, si è salvato dall’attacco di una tigre con un metodo inconsueto ma risultato efficacissimo: masturbandola. L’uomo, di professione accompagnatore a pagamento, era andato a fare un picnic con alcuni amici nella foresta. Durante l’escursione il gruppo ha incontrato tre cuccioli di tigre con cui ha iniziato a giocare. Ma la situazione è precipitata all’arrivo di mamma tigre.
Uno degli amici di Phaindra aveva uno spray studiato per allontanare gli animali e lo ha usato, con il risultato di inferocire ancora di più il felino, che ha attaccato il gruppo. Tutti sono riusciti a scappare, tranne Phanindra. La tigre gli è balzata addosso, lo ha steso sul terreno e gli è montata sopra. “Con una tigre che ti sovrasta e ti alita in faccia, non si pensa chiaramente”, ha raccontato Phanindra, “volevo farle capire che non avevo intenzioni aggressive e ho cominciato a massaggiarle i genitali”.

tigrotto amoroso

Dopo alcuni minuti, la tigre, ammansita, si è adagiata sul fianco lasciando libero il suo seduttore, che l’ha subito abbandonata. “Grazie alla mia professione so come si tocca una donna, e fortunatamente anche le tigri hanno il clitoride”, ha scherzato Phanindra, che non solo ha avuta salva la vita, ma ha moltiplicato i suoi impegni professionali grazie alla pubblicità generata dalla sua avventura. “Il tigre”, come si è soprannominato, è diventato il gigolo più ricercato di Calcutta.

fonte
03.07.07

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: