Pubblicato da: Pedro | aprile 10, 2007

RCP

Forse non sapete che sono soccorritore volontario per il 118. Sabato ho avuto turno, e mi sono fatto le mie due brave uscite. A mezzanotte dopo aver smontato, mentre mi apprestavo a tornare a casa c’è stata una chiamata urgente quella che in gergo si chiama “codice rosso”. Fatto sta che mi sono trovato ad uscire in supporto e per la prima volta a dover utilizzare il defibrillatore semiautomatico e fare la rianimazione cardiopolmonare (RCP).

Devo dire che non è stata un’esperienza particolarmente traumatizzante, ma sicuramente faticosa. Trentacinque minuti di rianimazione, venti dei quali mentre l’ambulanza sfrecciava per una strada tutta curve.
Noi siamo arrivati tardi, ma se qualcuno in zona fosse stato in grado di effettuare le poche manovre di rianimazione, il “poveretto” avrebbe avuto qualche chance in più… forse…

Pensateci, infondo un corso di primo soccorso non è poi molto impegnativo…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: